Ritiro mobili

Abbiamo avviato il primo mercatino di Ritiro mobili che offre  ai privati il proprio servizio di esposizione e conto vendita.

Partiti da un vecchio capannone del centro storico, abbiamo negli anni cercato di adeguare una buona superficie espositiva e selezionato e raccolto il “miglior usato” della città, grazie anche alla collaborazione di raccoglitori e commercianti del settore. ci siamo fin da subito proposti con umiltà e quotidiano impegno nello sviluppo di questo nostro servizio offerto, garantendo ad ogni nostro cliente la possibilità di vendere il proprio usato e realizzare comodamente denaro dalla vendita. ci siamo quindi posti come alternativa allo spreco ed al conferimento forzato in discarica di molti mobili ed oggetti ancora buoni per il mercato. 

Abbiamo sempre raccolto le sfide ed affrontato i cambiamenti con lo spirito dei pionieri  dal 1999 siamo il primo mercatino con il sito internet e tutto il catalogo online sempre aggiornato in tempo reale  .abbiamo dedicato molto impegno e risorse all’adeguamento ed al costante sviluppo di software gestionali e tecnologie che ci consentono inoltre di gestire in modo corretto il nostro mercatino nei rapporti con i privati, i commercianti e le istituzioni .siamo orgogliosi di fare il nostro lavoro e di essere consapevoli di favorire il riutilizzo e combattere gli sprechi.

Dal 2020 i cambiamenti e l’innovazione ci spingono ad evolverci, e la nostra evoluzione ci porta a proporvi solo il meglio del vintage. oggi, ritornati nell’immobile che ci ha visti nascere, nel  borgo   selezioniamo con cura i migliori prodotti ed abbiamo reso il nostro ambiente più elegante ed accogliente.si rivolgono a noi quotidianamente, architetti, compagnie teatrali, produzioni cinematografiche e vetrinisti alla continua ricerca di pezzi autentici e particolari da inserire nelle loro creazioni, oltre a privati amanti della ricerca di pezzi belli e rari. 

Mobili usati: arredano una casa, arredano una vita…i mobili parlano di te: ti accompagnano durante la tua evoluzione nel gusto, nelle epoche, nei periodi più strani della tua esistenza.  Aggiungere un cassettone della nonna ad un arredamento moderno, tentare azzardi e combinazioni provocatorie…tutto serve per mettere alla prova il nostro gusto estetico, per mostrare il nostro carattere, la nostra voglia di nuovo o di diverso. un vecchio cassettone scrostato può diventare un pezzo unico ed assolutamente originale dopo un intervento di bricolage casalingo.

Un mobile da farmacia,  comodini o tavolini dalle forme e dimensioni più disparate…tutto riprende una nuova vita, ogni pezzo riposizionato diventa nostro: scelto, amato , da mostrare con orgoglio per la preziosità degli intagli o per il fine restauro eseguito. Mobili usati segnati da un’epoca, sopravvissuti al tempo ma in grado di affrontare altri anni ancora, grazie alla robustezza dei materiali.  moderni, di design, antichi, pratici…belli oggi come ieri, come domani…   l’ultimo metodo che vi proponiamo è la permuta dei mobili usati. la prima fase di questo processo è accordarsi con l’azienda sulla valutazione dei mobili in vostro possesso.

In alcuni casi, se dalle foto non è possibile effettuare una corretta valutazione, può essere necessario fare un sopralluogo.  una volta stabilito il valore monetario, si sottrae questo importo a quello totale della venduta di permuta. Questo perché il funzionamento di quest’ultima consiste nell’acquistare un nuovo mobilio con uno sconto dato dalla vendita di quello vecchio. riguardo al guadagno dei vecchi mobili, non c’è un limite.

Link Utili:

Una definizione dell’argomento Sgomberi data dalla famosa enciclopedia on line. (Wikipedia)